Al rally di Monza? ADMO c'è

 in Eventi e dintorni, FARE
Dal 27 al 29 novembre all’autodromo monzese sarà in gara la Subaru Impreza della scuderia Car Racing, tutta ‘logata’ ADMO. Accanto al pilota Marino Gaiardoni vestirà il ruolo di navigatore Peter Fill, lo sciatore della nazionale azzurra testimonial dell’Associazione. Perché lo fa? Per amore di ADMO, naturalmente! Lui stesso è donatore di midollo osseo e a Monza vuole sensibilizzare altri giovani a seguire il suo esempio.

Dopo la tuffatrice plurimedagliata Tania Cagnotto, che l’anno scorso era riuscita a catalizzare l’attenzione del pubblico e della stampa presenti al Monza Rally Show, ADMO torna in pista per parlare di solidarietà.

Dal 27 al 29 novembre il pilota veronese Marino Gaiardoni – in gara con la Subaru Impreza N12 della scuderia Car Racing, tutta ‘logata’ ADMO – avrà al suo fianco un navigatore d’eccezione: lo sciatore della nazionale azzurra Peter Fill. A proporre l’atleta altoatesino alla Car Racing è stata ADMO stessa, in quanto Fill è donatore di midollo osseo: sciatore polivalente e unico italiano a tornare in testa a una classifica generale di Coppa del Mondo di sci dai tempi di Alberto Tomba, a causa di un infortunio ai tendini e agli adduttori addominali è temporaneamente costretto a stare lontano dalle piste di sci. Questo, però, non gli ha impedito di accettare con grande entusiasmo l’invito rivoltogli da ADMO. “Per due ragioni” dichiara Peter Fill, “la prima è che, essendo testimonial dell’Associazione, quando ADMO chiama sono sempre pronto a rispondere sì; e la seconda… lo confesso, lo sci è la mia vita, ma i motori mi hanno sempre appassionato!”.
Pur essendo al suo esordio nelle vesti di navigatore, in passato Peter ha partecipato alla cronoscalata della Carpino Spiazzi – come apripista – e si è già messo alla prova in pista con vetture dalle alte prestazioni. Ha preso molto seriamente il suo impegno monzese per ADMO: non sta lasciando nulla di intentato per poter essere il valido supporto di Marino Gaiardoni, che a bordo di una Subaru Impreza molto performante conta di togliersi delle gran belle soddisfazioni sulla pista dell’Autodromo, permettendo al messaggio di vita di ADMO di rimanere ben impresso nella mente di tutti i presenti.
ADMO è infatti sempre alla ricerca di iniziative ed eventi attraverso i quali sensibilizzare l’opinione pubblica (soprattutto i giovani) alla donazione del midollo osseo per fronteggiare leucemie, linfomi, mieloma e altre malattie del sangue. E durante il week end monzese, Peter Fill con alcuni rappresentanti di ADMO e Marino Gaiardoni con il team Car Racing riceveranno fan e appassionati nello spazio della scuderia scaligera. Ma non è tutto! Perché ADMO ha chiamato a raccolta altri sportivi azzurri – tutti donatori di midollo osseo e, quindi, testimonial dell’Associazione – che nello stand del team saranno a disposizione del pubblico per firmare autografi e parlare dell’importanza di sostenere ADMO, aiutando tanti malati – bambini, giovani, uomini, donne… – a riagguantare la propria vita.













Recent Posts
Contattaci

Per qualsiasi cosa puoi inviarci una mail compilando il modulo qui sotto. Risponderemo il prima possibile!

Digitare il termine di ricerca e premere Invio