Donazione di midollo osseo, al via la campagna «#25MillionThanks»

 in News dalla rete

Il 19 settembre, 52 Paesi ringrazieranno i 25 milioni di donatori iscritti ai registri con iniziative ed eventi. «Ehi tu! hai midollo?», il 26 settembre in 80 piazze italiane

Con il messaggio «#25MillionThanks» parte la prima campagna mondiale di sensibilizzazione sulla donazione di midollo osseo lanciata dalla World Marrow Donor Association. Il 19 settembre, 52 Paesi – dalla Nuova Zelanda fino alle Hawaii – ringrazieranno i 25 milioni di donatori iscritti ai registri nazionali con iniziative ed eventi. La giornata mondiale prende spunto dall’evento «Ehi tu! hai midollo?», che si svolgerà il 26 settembre in più di 80 piazze italiane (vedi l’elenco). Le iniziative sono state presentate all’ospedale Galliera, sede del Registro Nazionale dei Donatori di Midollo Osseo internazionalmente conosciuto come IBMDR Italian Bone Marrow Donor Registry.

Aumentare i donatori

«Ehi tu! hai midollo?» nasce nel 2011 da un’idea di Riccardo Castellaro, in arte clown Furbetto dei Pagiassi, che in stretta collaborazione con ADMO Associazione Donatori di Midollo Osseo, la Federazione Italiana VIP Italia ONLUS clown di corsia e il Registro Nazionale dei Donatori di Midollo osseo/IBMDR ha studiato un progetto per ampliare l’elenco dei potenziali donatori iscritti al Registro e quindi offrire una concreta possibilità in più ai malati di leucemia di trovare il loro donatore compatibile. Una manifestazione che negli anni ha saputo conquistare cuori e nazioni come – oltre all’Italia – Francia, Spagna e USA. E nel 2015 tutto il mondo. «Quando in quel pomeriggio di maggio del 2010 – spiega Riccardo Castellaro – nella cucina di una casa poco fuori Genova, si decise senza troppi giri di parole che era giunto il momento di fare qualcosa di concreto, di stravolgere il modo di cercare nuovi donatori, perché questi erano troppo pochi per tutte quelle persone che stavano aspettando qualcuno per poter iniziare a combattere la battaglia per la vita».

La giornata dedicata alla sensibilizzazione

Sono due quindi gli appuntamenti di settembre dedicati alla donazione di midollo osseo. Si comincia sabato 19 settembre con il «World Marrow Donor Day», prima giornata dedicata alla sensibilizzazione sul tema in occasione del 25milionesimo donatore iscritto nel mondo. «Il crescendo di Paesi che hanno aderito alla giornata a favore della donazione di cellule staminali emopoietiche – sottolinea Nanni Costa, Direttore del Centro Nazionale Trapianti – rappresenta un onore per l’Italia che, per prima, ha promosso questo evento. Abbiamo esportato un modello efficace per la sensibilizzazione e il reclutamento di nuovi donatori. Il valore di questa manifestazione è confermato dai numeri sempre crescenti delle donazioni: 118 nel 2013 e 127 nel 2014, le donazioni a favore di pazienti italiani; 37 nel 2013 e 42 nel 2014, quelle a favore di pazienti esteri». Aggiunge Nicoletta Sacchi, direttore del Registro Nazionale/IBMDR Ospedale Galliera di Genova: «L’obiettivo è quello di continuare anche per far fronte al numero di donatori che escono ogni anno dal Registro per questioni anagrafiche: da qui al 2020 oltre 65.000 donatori andranno “in pensione” e quindi abbiamo assoluta necessità di altrettanti giovani che entrino a far parte di questa comunità mondiale».

Un semplice prelievo di sangue

Il secondo appuntamento sarà sabato 26 settembre, con «Ehi, tu! Hai midollo?», organizzato dai volontari ADMO, con la collaborazione dei clown di corsia VIP Italia, di altre realtà del volontariato nazionale quali Avis, Fidas, Fratres, Croce Rossa Italiana, Pubbliche Assistenze e di altre associazioni di clown di corsia, mira a sensibilizzare i giovani dai 18 ai 35 anni sul tema della donazione di midollo osseo. Anche quest’anno i volontari – insieme con i medici dei centri trasfusionali – scenderanno in moltissime piazze italiane e, grazie alla presenza di emoteche mobili, offriranno in tempo reale la possibilità di iscriversi al Registro nazionale dei donatori di midollo osseo, effettuando un semplice prelievo di sangue (o di saliva, in altri casi) per essere tipizzati. «Per avere una dimensione della portata dell’evento, basti pensare che lo scorso anno con “Ehi tu? Hai midollo?” sono stati reclutati oltre 5.000 nuovi potenziali donatori che rappresentano, più o meno, la metà del totale dei donatori tipizzati in un anno – spiega Andrea Pizzuto, presidente dell’Associazione Donatori Midollo Osseo».

http://www.corriere.it/salute/15_settembre_18/donazione-midollo-osseo-via-campagna-mondiale-716fdcfa-5dee-11e5-9dfc-2c0d272590d9.shtml

Recent Posts
Contattaci

Per qualsiasi cosa puoi inviarci una mail compilando il modulo qui sotto. Risponderemo il prima possibile!

Digitare il termine di ricerca e premere Invio