"Fratelli di sangue e di midollo", il Calcio Padova C 5 giocherà con il logo di Admo“

 in News dalla rete

Siglato un protocollo d’intesa tra l’associazione donatori midollo osseo e la società sportiva

Dopo i 4 atleti del Calcio Padova Calcio a 5 che a inizio luglio sono entrati a far parte della famiglia dei donatori di midollo osseo, la società sportiva dilettantistica del Calcio Padova C 5 ha pensato di sposare in toto la causa di Admo siglando un protocollo d’intesa e di cuore. In attesa che anche gli altri compagni di squadra di Matteo, Federico, Luca e Alberto si tipizzino, ossia si sottopongano all’esame del sangue per entrare nel registro dei donatori, la società sportiva ha deciso che nelle prossima stagione giocherà con il logo dell’Admo Padova nelle maglie.

IL PROTOCOLLO D’INTESA. Questo è solo il primo degli intenti sottoscritti dai due presidenti Mattia Arisi per il Calcio Padova C 5 e Paola Baiguera per Admo Padova nel documento che porta la data del 9 agosto 2016. Un documento che intende avviare un rapporto di collaborazione tra i due soggetti proprio per aumentare la sensibilità alla cultura del dono, con particolare attenzione ai giovani e alla solidarietà con specifico riferimento alla donazione del midollo osseo e delle cellule staminali emopoietiche. Il protocollo prevede un impegno congiunto nella sensibilizzazione verso i cittadini, in particolare quelli più giovani (18-35 anni è l’età per entrare nel registro dei donatori), nell’acquisizione di corretti stili comportamentali e relazionali in materia di solidarietà, promozione della salute e dello stare bene, anche attraverso lo sport.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI. Oltre al logo sulle magliette, il primo appuntamento congiunto per le due realtà sarà il prossimo 11 settembre in occasione della festa di inizio stagione dell’associazione sportiva dilettantistica Vertigo, da dove nasce il Calcio Padova C 5. Quel giorno Admo ci sarà con i propri rappresentanti e volontari a raccontare cos’è l’associazione, come si dona il midollo e perché diventare donatori. In serbo però, per gli inizi di settembre, ci sarà anche un’altra sorpresa che ha coinvolto i bambini dei centri estivi organizzati all’interno del centro sportivo Vertigo sempre a favore della donazione di midollo osseo.

I DUE PRESIDENTI. “È da anni che il Calcio Padova C5 – commenta Mattia Arisi, presidente della società – promuove con i propri atleti un codice etico di comportamento sano e leale dentro e fuori dal campo. Ecco perchè tutta la società ha deciso di puntare sulla donazione di midollo anche con fatti concreti come la tipizzazione dei nostri giocatori e il logo di Admo nelle magliette. Speriamo di aprire una strada che prendano poi anche i nostri colleghi calciatori ma non solo”. Precisa la posizione di Admo: “Per noi l’azione congiunta e condivisa con il Calcio Padova C5 – spiega Paola Baiguera, presidente di Admo Padova – mirata alla sensibilizzazione alla cultura del dono è strategica per incrementare il numero dei donatori per Admo che significa poi possibilità di vita per chi non ne ha per colpa della malattia”.

L’ASSESSORE ALLO SPORT. Un esempio virtuoso che applaude anche l’assessore allo Sport del Comune di Padova Cinzia Rampazzo: “Il protocollo d’intesa tra Admo e Calcio Padova C5 è un accordo – commenta l’assessore – che rivaluta lo sport come veicolo di promozione sociale. Mi complimento con Calcio Padova C 5 e con tutti i loro tesserati, ma invito anche altre associazioni sportive a seguire questo progetto, per far avvicinare quante più persone possibili alla realtà della donazione di midollo osseo. Un ringraziamento è dovuto anche a tutti coloro che offrono il proprio tempo per diffondere questa cultura che porta a salvare molte vite umane”.

UN EROE “SILENZIOSO”. Nel frattempo il 2 agosto scorso Admo Padova ha potuto festeggiare l’ottavo donatore effettivo dall’inizio dell’anno. Un eroe silenzioso che ha regalato vita ad un gemello genetico a lui sconosciuto.

padovaoggi.it

Recent Posts
Contattaci

Per qualsiasi cosa puoi inviarci una mail compilando il modulo qui sotto. Risponderemo il prima possibile!

Digitare il termine di ricerca e premere Invio