Già in 1450 hanno fatto il test per donare il midollo

 in News dalla rete

Eventi pubblici, orari prolungati in ospedale, concerti per fare informazione. Persone che si mettono in fila per farsi tipizzare ad Alba, poi nei paesi di Langa, ad Asti, Cuneo, Torino. «Dai Andrea, tieni duro, che lo troviamo il match» scrivono sulla pagina Facebook dedicata alla campagna «Match4Andrea». Per cui nelle ultime ore si sono fatti i conti delle schede di adesione al Registro nazionale donatori midollo osseo depositate sulle scrivanie di Admo Piemonte dal 7 aprile scorso, giornata in cui si è diffuso dalle aule del liceo scientifico «Cocito» di Alba l’appello per trovare un donatore compatibile per il giovane studente Andrea Conticelli, 18 anni, affetto da leucemia. Quante sono le iscrizioni? «1450 in tutto – dicono da Admo -: 172 da eventi in provincia di Torino e 671 dalla provincia di Cuneo, 381 dai Centri trasfusionali nel Cuneese, 27 da un evento a Verbania, 55 in provincia di Asti, 144 dagli altri centri trasfusionali piemontesi. In questo momento sono in corso tipizzazioni negli ospedali, tra cui anche il Cottolengo di Torino. Venerdì il prossimo aggiornamento».

 

ALTRI APPUNTAMENTI

«La notizia si è sparsa a macchia d’olio e la risposta è stata eccezionale, una mobilitazione mai vista prima da queste parti – commenta Milena Bernardi, responsabile Admo Piemonte -. Nell’Astigiano, ad Alba e nel liceo, dove abbiamo assistito a una giornata memorabile. Ma anche nel piccolo paese di Baldissero d’Alba, dove Andrea è cresciuto e in cui, in una serata, si sono iscritte 76 persone. Tutti giovani, amici, consapevoli di essere lì per aiutare lui, ma anche chi potrebbe essere compatibile in qualsiasi parte del mondo». E aggiunge: «In questi giorni saremo al Politecnico di Torino, sabato a Bra, dalle 10 alle 17, con la collaborazione dell’Avis locale per cui abbiamo già centinaia di iscrizioni. Ma sono previsti anche due concerti ad Alba: il primo, promosso dalla famiglia di Andrea, sabato nella chiesa di San Giuseppe con l’operetta, un altro il 14 maggio con l’organizzazione del Comune e del liceo “Cocito”».

 

AL «SAN LAZZARO»

Intanto il servizio trasfusionale del San Lazzaro di Alba continua a tipizzare il lunedì (9-11,30 e 14-16), il martedì (14-16) e il giovedì (9-11,30). Il test si fa attraverso un prelievo di sangue (o il tampone della saliva solo durante gli eventi pubblici promossi da Admo): il potenziale donatore ha tra i 18 e i 35 anni, un peso oltre i 50 kg ed è «in buona salute». Una volta iscritti, si entra in una banca dati che opera a livello mondiale e si può essere chiamati fino ai 55 anni di età.

 

AL «BONELLI» DI CUNEO

«Ho appena parlato con la scuola. Parteciperanno tanti studenti: sono un’ottantina gli iscritti più altri in arrivo dai Geometri. Anche i ragazzi del liceo artistico si stanno sottoponendo ai prelievi in ospedale». Milena Bernardi, referente Admo Piemonte, è entusiasta in vista di giovedì (5 maggio), quando all’Istituto tecnico commerciale «Bonelli» di Cuneo si replicherà la giornata aperta alle tipizzazioni sulla scia di quella fatta nelle scorse settimane ad Alba, al liceo scientifico «Cocito» di Andrea, che ha portato a casa ben 317 nuovi potenziali donatori. Bernardi: «Cominceremo alle 8,30 con un momento informativo e di divulgazione. Poi proseguiremo con il tampone riservato agli studenti».

http://www.lastampa.it/2016/05/03/edizioni/cuneo/gi-in-hanno-fatto-il-test-per-donare-il-midollo-N4pywq78AQVa5NwhvjHkZL/pagina.html

Gia in 1450 hanno fatto il test per donare il midollo

Recent Posts
Contattaci

Per qualsiasi cosa puoi inviarci una mail compilando il modulo qui sotto. Risponderemo il prima possibile!

Digitare il termine di ricerca e premere Invio