Il concorso "ADMO comunicare con l'arte” chiama a sé i liceali baresi

 in DIRE, Giovani, avanti tutta!

La donazione del midollo osseo come occasione per porre, all’attenzione degli adolescenti, l’unicità di ogni persona e la sua importanza nella rete della solidarietà.

Questi i temi messi a fuoco dagli studenti del Liceo Artistico Statale “Giuseppe De Nittis” di Bari, che hanno partecipato al concorso “ADMO: comunicare con l’arte”, promosso da ADMO Puglia. E i lavori vincitori sono stati premiati sabato 26 maggio, nella sede del liceo barese.

Le opere verranno utilizzate da ADMO Puglia per future campagna di sensibilizzazione sul territorio, ma non è escluso che anche altre sedi regionali dell’Associazione possano lavorare sui soggetti creati.

Oltre agli studenti, hanno ricevuto un riconoscimento la preside Irma D’Ambrosio, il professore Liborio Biancolillo (coordinatore dei partecipanti al concorso), le professoresse Paola Smacchia (referente alla salute, che ha introdotto ADMO nel Liceo Artistico) e Isabella Guastamacchia (che ha coordinato i ragazzi della sezione di pittura).

Recent Posts
Contattaci

Per qualsiasi cosa puoi inviarci una mail compilando il modulo qui sotto. Risponderemo il prima possibile!

Digitare il termine di ricerca e premere Invio