Si rinnova sabato l’appuntamento con la Festa del dono

 in News dalla rete

Si rinnova sabato 7 maggio l’appuntamento con la trentacinquesima edizione della “Festa del dono”, promossa dal Comune di Parma in collaborazione con Adas Parma, Adisco regione Emilia Romagna, Fidas, Admo Emilia Romagna, Aido e Avis Parma (Avis Vigatto e Avis Comunale). L’iniziativa si svolgerà, come tradizione, in piazza Garibaldi, sotto i portici del Grano.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, dal presidente del consiglio comunale Marco Vagnozzi, da Luigi Mazzini presidente Avis Parma, Fausto Re di Avis Vigatto, Franco Barusi per Adas Fidas, Giorgio Ferrari per Aido, Serena Giannetta e Pietro Diliddo per Admo e Maria Giovenzana per Adisco.

“E’ questa la 35^ edizione della Festa del dono – ha precisato il presidente del consiglio comunale Marco Vagnozzi – e vogliamo che sia un momento collegiale per la città che si riunisce attorno alle Associazioni del Dono ed ai volontari che si impegnano costantemente per gli altri”.

Luigi Mazzini, presidente Avis Comunale Parma, ha ringraziato il Comune per il sostegno all’iniziativa. “La città – ha detto – deve tornare a guardare ai valori della solidarietà. Sabato 7 maggio, in piazza Garibaldi e sotto i Portici del Grano, le Associazioni del Dono intendono promuovere questo spirito coinvolgendo sopratutto i giovani nelle loro attività a favore del prossimo”.

Il dono, come gesto di solidarietà e di attenzione verso il prossimo in modo incondizionato, sarà al centro della festa come momento di riconoscimento per chi è donatore, con l’obiettivo di coinvolgere l’intera comunità e promuove il dono in senso lato, diffondendo una sensibilità ed una cultura incentrata proprio su questo aspetto.

La manifestazione, infatti, ha lo scopo di diffondere il messaggio di solidarietà premiando i donatori che hanno contribuito, con il loro generoso gesto, a ridare fiducia e speranza a persone che hanno un urgente bisogno di sangue o organi. Proprio da questa istanza, per poter salvare la vita ad una persona che aveva assoluta necessità di sangue, era nata l’idea di promuovere una festa che coinvolgesse la comunità tutta per la ricerca di nuovi volontari o donatori.

Il Comune di Parma è stato il primo in Italia a farsi carico di questa opportunità e la Festa del Dono è diventata una festa per tutta la città, un momento in cui Parma riconosce i meriti di chi, in modo disinteressato, ha contribuito a dare una mano al prossimo. L’occasione vuole essere anche un momento di sensibilizzazione, sopratutto per le giovani generazioni, per coinvolgerle nel percorso della donazione.

L’appuntamento è per sabato 7 maggio in piazza Garibaldi, dove, dalle 10 alle 19, i volontari delle Associazioni coinvolte saranno in piazza per fornire informazioni e distribuire materiale divulgativo. Al loro fianco alcuni volontari dell’Associazione VIP – ViviamoInPositivo Parma Onlus che coloreranno, con la loro presenza, la giornata offrendo spunti a grandi e piccini.

La giornata di sabato 7 maggio culminerà, alle 17, sotto i Portici del Grano, con la cerimonia di consegna degli attestati di riconoscimento ai donatori, a coloro che solitamente restano in ombra e che verranno premiati come esempio da seguire per le nuove generazioni. Presenterà Diletta Canepari.

E’ previsto, a partire dalle 16.30, il benvenuto del “Gruppo Storico Sbandieratori e Musici Fornovo Taro”

Alle 17, si svolgerà la benedizione dei labari, seguirà il saluto della autorità e dei rappresentanti delle Associazioni coinvolte. Quindi sarà la vota delle premiazioni dei Donatori.

A seguire si esibirà la Corale Voci Bianche della Corale Verdi, diretta dal M° Beniamina Carretta.

http://www.parmadaily.it/265645/si-rinnova-sabato-lappuntamento-con-la-festa-del-dono/

festa-del-dono-620x264

 

Recent Posts
Contattaci

Per qualsiasi cosa puoi inviarci una mail compilando il modulo qui sotto. Risponderemo il prima possibile!

Digitare il termine di ricerca e premere Invio